Come Fare Fiori di Nylon

Siete stanche delle allergie che vi impediscono di avere dei fiori in casa a causa del loro polline? Ho la soluzione che fa per voi. Dei fiori in nylon, senza odore e senza l’obbligo di innaffiarli tutti i giorni! Vi serve solo un po’ di tempo libero e un po’ di manualità.

Prima di tutto decidete che fiore creare; io per cominciare vi consiglierei una margherita. Scegliete il colore delle calze velate in base al colore che vorrete dare al fiore; ora prendete del fil di ferro malleabile e unendo le due estremità

Ora prendete la calza che avete scelto e avvolgete il petalo di fil di ferro con la calza stessa. Dovrà essere ben tesa la calza (ma non troppo perché altrimenti rischiate di sfilarla o bucarla) in modo da rendere l’idea del petalo! Ora legate bene con del filo la calza attorno al petalo di fil di ferro, una volta fatto tagliate il pezzo restante di calza velata.

Eseguite questo passaggio per ogni petalo che vorrete creare; alla fine vi è l’assemblaggio dei vari petali, ovvero: legateli tutti assieme con del filo in modo da saldarli per bene, in uno stecchino lungo, di legno. Per creare il polline potete utilizzare della calza velata gialla (se i colori sono realistici renderà al meglio la vostra creazione).

Una volta assemblati i pezzi potrete ricoprire lo stecchino con la guttaperca (un nastro, non adesivo, che rimane attaccato allo stecchino) verde, che troverete nelle cartolibrerie. Una volta ricoperto lo stecchino passate alla creazione delle foglie utilizzando lo stesso metodo che per i petali; assemblate anche le foglie con la guttaperca per fissarlo nel gambo. I vostri fiori sono pronti per essere messi nel vaso!