Come Scacciare le Mosche

Se le mosche vi tormentano e non le sopportate più, è ormai giunta l’ora di porre un rimedio a questo fastidiosissimo problema. Leggete questa breve guida che vi darà un suggerimento semplice, facile ed inoltre anche ecologico su come non avere più intorno questi insetti.

Fuori fa caldo e le mosche, visto che voi non avete le zanzariere, si sono rifugiate a casa vostra per proteggersi dall’afa. Avete cinque, dieci, quindici mosche che vi girano in torno senza darvi tregua… Non ce la fate più! E’ ora di passare all’attacco. Prendete dunque una bottiglia di plastica.

A questo punto dovete fare dei forellini dai quali dovrete far entrare le mosche. Per far questo, se siete dei fumatori potete accendere una sigaretta e con essa fare dei fori non eccessivamente grandi. Altrimenti potete utilizzare anche qualcosa di appuntito come ad esempio un punteruolo o un semplice coltello.

Mettete ora l’esca all’interno della bottiglia. Aprite il tappo e versate un po’ d’acqua, un po’ di zucchero e un po’ di miele. L’impasto deve essere pastoso in maniera tale che gli insetti, una volta entrati nella bottiglia, si sporcheranno le ali non riuscendo più a volare, comunque anche se riuscissero troveranno molto difficile trovare i piccoli fori dai quali sono entrati. Richiudete la bottiglia con il tappo e mettetela vicino alla finestra. In poco tempo le mosche che erano in casa andranno tutte a finire dentro la bottiglia e quelle fuori si fermeranno prima di entrare.