Come Utilizzare il Decespugliatore

Vuoi comprare un decespugliatore con motore a scoppio per tagliare l’erba in campagna ma non hai alcuna esperienza nell’uso di queste macchine. A volte leggere il manuale di istruzione non è sufficiente, nella mia guida ti darò qualche ulteriore consiglio utile all’uso della macchina e i mezzi di protezione.

Come prima cosa, è importante sapere che sul mercato sono disponibili decespugliatori con caratteristiche diverse, come prestazioni e peso. Da queste deriva anche una semplicità di utilizzo differenze. Per la scelta del dispositivo giusto è possibile vedere questa guida sul decespugliatore pubblicata su Coseperlacasa.net.

Prima di usare il decespugliatore devi indossare i seguenti mezzi per la protezione personale, cappello, maschera con visiera, cuffia per le orecchie, guanti da lavoro, una tuta intera e scarpe robuste, meglio se di tipo antinfortunistico con puntale d’acciaio. Non lavorare mai indossando solo camice a mezze maniche o pantaloncini, sarebbe pura incoscienza.

Indossa la cintura a spalla dove aggancerai la macchina, poggia il decespugliatore su un piano, monta la testina a filo, userai questa finchè non avrai acquistato esperienza in quanto è la meno pericolosa, rimanda momentaneamente l’uso di lame a quando sarai esperto. Metti la miscela nel serbatoio, porta la levetta dell’aria in posizione di avviamento, col dito dai un paio di pompate alla pompetta carburante.

Tieni l’asta con una mano pressando allo stesso tempo la leva dell’acceleratore, con l’altra mano dai uno o due strappi enegicamente alla funicella dell’avviamento. Appena avviato, se la leva dell’aria non ha il ritorno automatico ponila nella posizione di lavoro e rilascia l’acceleratore al minimo in modo che la testina non ruoti. Aggancia il moschettone della cinghia all’asta e portati nel punto di lavoro. Usa la macchina tenendo la testina a dieci centimetri da terra e fai dei movimenti oscillanti con la macchina e col tuo busto da sinistra a destra e viceversa seguendo i movimenti con accelerazione del motore, non tenere sempre il regime al massimo.