Come Scegliere Orecchini con Diamanti

Chi non ha mai ricevuto in regalo degli orecchini? E chi non ha mai acquistato per sé o per qualcun altro degli orecchini? Molto più raro averli ricevuti o acquistati con diamanti. Di seguito curiosità, prezzi e marche su i migliori amici delle donne.

L’orecchino e la sua storia

Tutti noi abbiamo bene a mente cosa siano degli orecchini, ovali, lunghi, piccoli, a cerchio, a cuore e chi più ne ha più ne metta, ma pochi sanno come abbiano fatto a diventare elemento essenziale di decoro per il corpo. Gli accessori, insieme a tutto ciò che indossiamo, parlano di noi trasmettendo a chi ci circonda dei messaggi o delle informazioni sulla nostra persona o sul nostro stato d’animo. Questa serie di messaggi non possono essere gestiti esattamente come il linguaggio del nostro corpo; la forma, il colore e lo stesso materiale comunicano qualcosa a chi ci osserva: sicurezza, rabbia, estro, semplicità, romanticismo e cosi via. Per indossarli sono necessari 2 fori nei lobi, ma ne esistono anche con le clips e qui il foro non è essenziale. La storia ci parla di loro a partire dall’antichità, infatti in dipinti ed incisioni spesso sono gli uomini ad indossarli come simbolo di riconoscimento, di anarchia o come semplice ornamento. Per alcune popolazioni, i fori ai lobi rappresentano una tappa importante nella vita di una bambina, la si inizia alla femminilità.

La storia della gioielleria afferma che l’orecchino è l’unico ornamento attorno al quale ruotano miti e leggende. Spessissimo associato alle donne, ma in realtà è un oggetto maschile, nato per soddisfare il bisogno dell’uomo di ornarsi; basti pensare che ancora oggi ciò è valido per alcune tribù indigene. Per altre invece viene indossato come semplice portafortuna o come mezzo di seduzione. Oggi in Occidente risulta essere l’oggetto ornamentale preferito dalle donne e per le donne, sempre meno scelto dagli uomini per il collegamento con le preferenze sessuali di chi lo indossa. Simbolo di omosessualità per il mondo maschile, l’orecchino è oggi accessorio da donna. Ciò sembra non trovare riscontro nel mondo del calcio. Qui indossare l’orecchino è strettamente collegato allo status sociale dell’individuo: grandezza e valore sono direttamente proporzionali allo status sociale.

Curiosità sul diamante

I diamanti sono stati creati per essere mostrati, siano essi montati su degli orecchini, piuttosto che su un anello, l’importante è fare vedere che se ne possiede uno. Fino a qualche anno fa il diamante era considerato la pietra dei ricchi e forse ancora oggi certi diamanti, di un certo taglio e di una certa grammatura sono solo per pochi eletti. Rispetto a 20 anni fa lo si vede sempre più spesso al collo, al dito, alle orecchie o al braccio delle donne di tutte il mondo siano esse casalinghe o modelle, parrucchiere o attrici. Quello che stupisce è l’età media: molto bassa in verità. Le vecchie e obsolete fedine di fidanzamento vengono sostituite spesso dal “diamantino” ed, ancora più spesso si preferisce regalare, in occasioni come battesimi, comunioni, diciottesimo compleanno, il punto luce che ha un po’ sostituito la classica collana di oro giallo con pietre. Tutto ciò per dimostrare però che esistono diamanti e diamanti.

La storia ne parla da oltre 6000 anni, legandoli sempre ad icone religiose, solo nel XIX secolo acquista valore e importanza, fino a diventare ricercatissimo. Ciò è avvenuto grazie alla pubblicità e alle innovative tecniche di lavorazione. Risulta essere la pietra più dura che si può trovare in natura, per questo viene preferita a rubini, zaffiri e topazi, relativamente a cui è possibile vedere questa guida sul topazio su questo blog, nella creazione degli anelli; si presta ad essere indossato quotidianamente senza il terrore che si scheggi o si rovini. Il valore viene conferito dal colore, dal taglio, dal peso e dalla purezza: tanto più è trasparente tanto più sarà prezioso. Il taglio più comune è quello tondo, tanto da identificare spesso, nel linguaggio comune, il brillante con il diamante. Proprio per la sua rarità può raggiungere prezzi esorbitanti, ma è la rarità che lo rende adatto a celebrare e ricordare eventi importanti.

Le migliori marche del settore

orecchini con diamanti
Negli anni le mode sono cambiate e con esse le collezioni e i disegnatori. Le maggiori case di produzione che detenevano il primato, hanno lasciato il posto a modelle ed attrici che si sono improvvisate disegnatori e produttori di gioielli, quasi sempre prendendone il nome, e a stilisti che hanno creato una personale collezione di gioielli come: Gucci, Dolce &Gabbana, Fendi, Armani, Cavalli, ecc. Negli ultimissimi anni, anche le grandi firme della moda hanno lasciato spazio alle linee più economiche come Bliss, Morellato, Comete gioielli, Donna oro, ecc.

Si può ancora parlare di diamanti? Scegliamo di occuparci delle grandi marche che usano oro, platino e diamanti per creare orecchini che fanno sognare: Cartier, Damiani, Salvini, Bulgari e Tiffany per ricordarne solo alcuni. Damiani e Salvini sono un must della nostra nazione, le loro creazioni hanno accompagnato ed impreziosito alcune delle nostre attrici italiane più conosciute. Le collezioni di Salvini possono far impallidire anche i principi azzurri delle favole: ricche di magia, tendono alla perfezione e raccontano una tradizione antica di mani sapienti. Si rifà, nelle forme, alla natura, fiocchi di neve, quadrifogli, farfalle, stelle e fiori che riflettono di luce propria. Predilige forme sobrie per gli orecchini, pochi pendenti e di lunghezza media che possano parlare della donna che li indossa. Nelle ultime collezioni l’utilizzo dei diamanti neri ha conferito un tocco di novità alla sua linea classica; ha preferito per i suoi orecchini linee semplici e forme ridotte, come nel caso dei fiocchi di neve: si all’orecchino prezioso, ma senza esagerare. Il panorama internazionale ci offre tanti altri splendidi esempi come la famosissima Tiffany.

Come non parlare di Cartier e dei suoi enormi diamanti accompagnati da oro rosa e bianco, platino per forme astratte, ma contenute. Cartier ama stupire e gli orecchini Cartier sono adatti ad una donna sicura di sé e che non abbia paura di essere al centro dell’attenzione.

Prezzi degli orecchini con diamanti

I prezzi oscillano con le mode anche se esistono pezzi e marche che non conoscono né crisi né mode, come nel caso di quelle sopra citate. Per intenderci: un paio di orecchini Tiffany a perno classici con diamanti di taglio a navetta 1,02 ct possono essere venduti tra i 3400 e i 5100 euro.; ed ancora orecchini in oro bianco 18 k con diamanti della collezione “speciale matrimonio” possono toccare anche i 2800 euro. Ma si tratta pur sempre di Tiffany e, quale sposa non desidera degli orecchini unici, proprio come quelli della collezione matrimonio, per il proprio giorno da principessa? Su Cartier sorvoliamo per non rovinarvi la sorpresa, ma sappiate che il prezzo supera di molto la vostra fantasia. Molto più accessibili, ma non per questo di scarsa qualità gli orecchini con diamanti di Salvini: per un punto luce in oro bianco e diamanti si arriva a spendere 2100 euro. La domanda nasce spontanea, più piccoli sono, meno materiale si utilizza, più basso sarà il prezzo. Invece, sembra che sia il contrario, forse per la precisione nel lavoro o per lo scarto, una cosa è certa i prezzi sono a volte proibitivi. Delle linee più economiche segnaliamo Unoaerre: orecchini Collezione Venere by Unoaerre, in oro bianco 18 kt con perla naturale e diamanti naturali taglio brillante di carati 0.05 da euro 550. Ed ancora: Schegge di Luna, orecchini in oro bianco e rosé con diamanti (ct. 0.20) da euro 943. Con Morellato i prezzi si abbassano ulteriormente perché il diamante è di una grandezza e grammatura minore rispetto a quelli utilizzati da Cartier e perché si predilige l’acciaio all’oro bianco e al platino. Qui partiamo da un minimo di 50 euro per arrivare ad un massimo di 150 euro. Per un orecchino Comete gioielli in oro bianco con 6 diamanti per un totale di 0,06 carati si spende 298 euro. Potremmo continuare ancora a lungo con Donna oro, Miluna, Mirco Visconti che propongo una valida alternativa ai grandi empori a cifre molto più umane, ma poi non si dice sempre che l’importante è che vengano regalati con il cuore, indipendentemente da quanto valgono o costano?

Vendita orecchini con diamanti

Sembrerà scontato, ma il posto migliore sono le gioiellerie o l’oreficeria. Cosa li contraddistingue? Nell’oreficeria si lavorano l’oro, quindi qui è possibile farsi realizzare degli oggetti su commissione. Potrete farvi realizzare quel modello di Dior o Chimento che tanto vi piace risparmiando qualcosa. Nella gioielleria è una rivendita di oggetti ornamentali e ne esistono su tutto il territorio, nazionale e non, monomarca come Tiffany, Bulgari, Cartier e plurimarche. I plurimarche si trovano anche all’interno dei centri commerciali e sono quelli che offrono una maggior scelta non solo stilistica, ma anche di prezzo. Normalmente i mono marca si trovano in città molto grandi, nelle vicinanze del centro e si trova un unico punto vendita per città. Ad esempio in tutta Italia ci sono solo 4 negozi Tiffany che si trovano a Milano, Roma, Firenze e Bologna. Per un gioiello di Tiffany&Co bisogna rivolgersi solo da Tiffany e forse ciò contribuisce ad aumentare il valore dell’oggetto che si acquista, oltre al prezzo ovviamente. Nel caso dei grandi stilisti di abiti che si sono dedicati anche agli accessori il discorso cambia; si possono trovare gli stessi oggetti sia nei mono marca che nei plurimarca; ad esempio Fedi potremmo trovarlo all’interno dello showroom di Fendi, ma anche in una gioielleria plurimarca di prestigio nella zona. Internet ha creato nuove opportunità d’acquisto, in quanto sia con la creazione dei siti web che dei mercati virtuali è possibile acquistare comodamente da casa con la propria carta di credito. Ciò è valido anche per i grandi nomi, in quanto all’interno di siti sono state create delle pagine per gli acquisti on line e altre pagine per cercare il punto vendita più vicino. Ebay ha aiutato anche l’incontro tra domanda ed offerta. Sempre internet offre l’opportunità di partecipare a delle aste virtuali o di venire a conoscenza di aste che si svolgeranno nei pressi della città in cui si abita. Per ogni donna c’è un paio di orecchini con diamanti al prezzo che più le si addice e nel posto in cui si sente più comoda acquistare. Non abbiamo scuse per non acquistare i nostri adorati orecchini d’argento o d’oro ma sempre con diamanti.